Cerca nel blog

Archivio blog

S.O.S. varicella

6:19:00 PM Posted In , 1 Comment »
Se un giorno, per puro caso, doveste scoprire che uno dei vostri figli ha preso la varicella, la prima cosa da fare è calma, sangue freddo e soprattutto:

La varicella è una malattia infatile altamente contagiosa. Resta in incubazione 2 o 3 settimane prima di manifestarsi. I sintomi sono la comparsa di macchioline rosse pruriginose simili a punture di insetto, malessere generale e febbre non elevata. I primi giorni, dalla comparsa delle prime macchie, le papule si propagano velocemente su tutto il corpo (dalla testa ai piedi), trasformandosi poi in vescicole, pustole ed, infine, croste che cadranno da sole (NON TOGLIERE LE CROSTE ED EVITARE CHE IL BAMBINO SI GRATTI, altrimenti si rischia di lasciare la cicatrice, che è piuttosto visibile e soprattutto vitalizia) La varicella è una malattia benigna e dura dai 7 ai 10 giorni.

Appena si scopre la malattia, verificare se il bambino è stato vaccinato contro la varicella, altrimenti consultare immediatamente il pediatra o il farmacista.

Invece, se il bambino è stato vaccinato contro la varicella, la procedura da seguire è semplice (consigli del mio pediatra):

- somministrare solo paracetamolo
- NON dare nella maniera più assoluta ANTIBIOTICO e ASPIRINA
- somministrare un antistaminico per alleviare la sensazione di prurito (solo dopo aver consultato il pediatra o il farmacista)
- disinfettare le papule con batuffoli di cotone inbevuti di disinfettante naturale (NON usare betadine, quello rosso, rischia di lasciare macchie scure indelebili)

Anche l'utilizzo di borotalco mentolato può alleviare la sensazione di prurito.

Quelli sopra riportati sono solo miei consigli, per ogni chiarimento o dubbio, meglio consultare il proprio pediatra o medico di fiducia.

1 commenti:

Betsabè ha detto...

nooooooooooooooooooooooooooo

Blog di cucina

Blog vari