Cerca nel blog

Archivio blog

Angioletti o diavoletti?!

10:59:00 AM Posted In 1 Comment »

Chi pensa che i bambini sono piccoli angioletti:

- non ha figli
- non è mai stato in una stanza chiusa con più di un bambino

Ieri mi è venuta la brillante idea di invitare a casa la compagna di classe di mia figlia, così nel pomeriggio mi sono trovata sola con 3 bambine che (l'ordine è causale, il disordine voluto):

- saltavano sul letto
- saltavano sul divano
- urlavano
- litigavano per il possesso delle forbici
- litigavano per chi aveva colorato meglio
- non ascoltavano mentre io come un'imbecille leggevo loro una fiaba in francese
- strappavano in mille pezzettini i fogli di carta che erano serviti per fare i burattini
- facevano la lotta corpo a corpo rischiando di fratturarsi un braccio e rompersi il naso
- non ascoltavano i miei ordini nonostante le mie minacce

Ho tentato con il metodo Montessori restando in silenzio ad osservarli, solo che a lei nella finction è riuscito a me nella realtà no. Sta di fatto che ieri ho capito il perchè, tra i lavori che si sogna di fare da piccoli, nella lista non c'era la maestra.

Voltando pagina, ma rimanendo sempre in tema bimbi, qualche giorno fà mi sono fermata a parlare sotto casa con una vicina, cosa che non faccio mai. Parlando del più e del meno mi sono ritrovata a giustificare il fatto che l'anno prossimo voglio iscrivere la piccola di 2 anni al nido. Le ragioni sono tante, in primis il fatto che qui non ci sono parchi dove portare i bambini e dove possono fare altre conoscenze al di fuori di quelle domestiche, e poi per la questione della lingua.
In ogni caso, la vicina si stupisce della mia scelta ed insiste nel dirmi che è troppo presto e che, soprattutto, i bambini NON vanno svegliati troppo, il bambino NON deve essere troppo attivo....sono innorridita in pochi secondi, ora tante cose mi sono chiare! Sono fiera e felice di essere io la mamma delle mie figlie. Infatti ho notato che rispetto ai suoi coetanei, mia figlia è più sveglia rispetto a certe cose, ieri ad esempio è riuscita a ritagliare bene le figure, mentre la sua compagna di classe no. Anche nel colorare è brava. In poche parole, la differenza c'è, e questo non perchè io sia migliore di altre, ma semplicemente perchè le sto dietro, non la mollo in strada a giocare senza neanche sapere dove va e soprattutto con chi.

1 commenti:

MUJAHIDA ha detto...

Ahahahahahah!!!! :D
Qualcuno mi fermi!!! Che risate!!! Un perfetto ritratto del quotidiano...
Angioletti?!? Hihihi...

Blog vari