Cerca nel blog

Archivio blog

Puo' succedere...

1:47:00 PM 0 Comments »
L'altra sera, intorno alle ore 18.10 (notare che avevo già sforato il normale orario di lavoro), il guardiano del riad, accanto alla porta di ingresso, mi urla: Manùùù?! J'arrive. Per me j'arrive significa: sto uscendo, aspettami, non tardero'. Mi dico vabbè ne approfitto per terminare i lavori in sospeso prima di andare a casa, cosi' domani saro' più tranquilla.

Intorno alle ore 18.25, decido che è arrivato il momento di levare le tende e ritornare a casa. Il guardiano non è ancora arrivato. Mi dico, il tempo di chiudere tutto, prepararmi, sicuramente arriverà. Alle ore 18.30 ero pronta davanti alla porta di ingresso (in questo caso uscita...) ma di lui nessuna traccia. Decido di chiamarlo. Suona libero...ma non risponde. Riprovo, forse non sente il telefono...nulla. Riprovo, forse è in tasca...nulla. Attendo qualche minuto e riprovo. Risponde la segreteria telefonica. Forse non c'è rete. Riprovo. Risponde la segreteria. Riprovo, mandandogli segnali telepatici chiedendogli di sposarsi leggermente, di tornare al punto dove si trovava prima, li' prendeva...ma niente, ancora segreteria. Inizio ad agitarmi. Apro la porta, guardo la via, chiudo la porta. La riapro, riguardo e richiudo. I vicini mi osservano, all'inizio incuriositi, dopo aver iniziato ad imprecare in italiano, spaventati. Guardo l'ora, le 18.40 (ma dove c... sei?????!!!!!) penso tra me e me. Alle 18.45, non vendendolo ancora arrivare: ma dove c... sei????!!! stavolta pero' lo dico a gran voce! Inizio a contattare tutti: la cuoca, il contabile, l'altro guardiano, il fratello...ma di lui nessuna traccia. Esasperata, alle ore 19.00 decido di tirare la porta dietro alle mie spalle e di andarmene a casa, quando finalmente lo vedo spuntare in fondo alla via...dov'eri?? Sono 45 minuti che ti aspetto?? Lui candidamente mi guarda e mi risponde: ero dal parrucchiere...Sarebbe tutto normale se non fosse che il tizio in questione ha due capelli messi in croce!!

0 commenti:

Blog vari