Cerca nel blog

Archivio blog

Panifichiamo

8:53:00 AM Posted In , , , , 5 Comments »
In questi giorni ho voluto provare il lievitino per preparare pizza e pane. I risultati ottenuti sono eccellenti, il lievitino ha permesso all'impasto finale di lievitare in pochissimo tempo, dopo mezz'ora, la pizza ed il pane erano già pronti per essere infornati. Inoltre, anche il gusto cambia rispetto all'uso diretto del lievito di birra.

Ingredienti per il lievitino:

100 gr di farina
10 gr di lievito di birra
acqua quanto basta (io mi regolo ad occhio)

Preparazione:

Porre la farina su di una spianatoia, sciogliere il lievito di birra in poca acqua tiepida ed unire alla farina, cominciare ad impastare aggiungendo altra acqua tiepida fino al raggiungimento di una pasta morbida (non deve rimanere attaccata alle dita) Coprire con un panno inumidito e lasciare lievitare per qualche ora (più a lungo si lasca meglio è)

Una volta che il lievitino è pronto, si può cominciare con il preparare l'impasto vero e proprio:

Ingredienti per pane o pizza:

500 gr di farina
lievitino precedentemente preparato
sale
acqua tiepida quanto basta

Preparazione:

Aggiungere al lievitino la farina e un pò d'acqua tiepida, iniziare ad impastare. Aggiungere altra acqua e continuare a lavorare. Verso la fine dell'impasto aggiungere il sale (anche in questo caso io faccio ad occhio, dipende dalla quantità di farina utilizzata) e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido che non si attacca alle dita. In caso di pizza, lasciare lievitare l'impasto con un panno inumidito per un'oretta circa (tutto dipende dalla temperatura che avete in casa, quando supera i 20° è sufficiente un'ora, altrimenti di più) Trascorso il tempo di lievitazione trasferite l'impasto su una teglia unta d'olio e continuate la preparazione secondo il vostro gusto.
Nel caso in cui vogliate cimentarvi nella preparazione del pane, dopo aver impastato, dividete la pasta a seconda di quanti panetti volete preparare, dategli la forma desiderata, mettete le pagnotte su una teglia ricoperta con carta stagnola, coprite con un panno inumidito e lasciate lievitare per un'oretta. Trascorso il tempo di lievitazione, infornate.

Per fare il pane che vedete in foto, dopo avergli dato la forma, l'ho infarinato da entrambi i lati e poi l'ho messo a lievitare sulla teglia ricoperta di carta stagnola.

(durante la lievitazione)

(dopo la cottura in forno)

5 commenti:

MUJAHIDA ha detto...

In attesa della pasta madre (perchè prima o poi ci devo provare), il lievitino mi pare un'ottima alternativa. Ho spesso letto di questa preparazione per la panificazione, ma ancora non l'ho sperimentata.
....ho comprato il cioccolato per i tortini... :P

elena71 ha detto...

Santa pazienza...

Io ho la macchina per il pane e ieri ho comprato la miscela per il pane ai semi.

Mamma mia che pigra...

Brava Manu, il tuo pane è bellissimo e chissà che profumino..

manù ha detto...

Mujahida, la trovo un'ottima alternativa, ieri ho panificato di nuovo, davvero buono!

Brava, prova i tortini e poi fammi sapere.

Elena, ahahahahahaahha pigraaaa! Io ti do un pò di mia voglia culinaria e poi un pò della tua hobbistica...è un periodo che in cucina sono attivissima, ma per quanto riguarda creazioni e varie sono in stallo.

elena71 ha detto...

Ao', in compenso la bocca ci funziona troppo bene!!! :'(

manù ha detto...

Ah guarda, la bocca e la panza difficilmente vanno in sciopero! Ho provato in tutti i modi, tutte le volte dico: oggi comincio la dieta, ma alla fine cedo alla tentazione...gnam!!

Blog vari